IC VALLO NOVI

RIENTRIAMO A SCUOLA

Agli alunni e alle alunne

Ai genitori e tutori

Al personale docente

Al personale ATA

1° settembre 2020.

Sicuramente non un inizio di routine, dei tanti vissuti con le energie recuperate, con la ricerca spensierata delle parole migliori da dedicare come augurio alla comunità scolastica, le carte ordinate, i promemoria con tutte le spunte al loro posto, le mille idee progettuali da condividere, ricevere, discernere, incasellare nel puzzle colorato delle attività, il calendario di settembre preciso e scandito.

No, quest’anno inizia con la Presidenza invasa da pacchi contenenti mascherine, DPI, igienizzante, dispenser, vaporizzatori, sanificanti, cartellonistica e segnaletica, con le sedi principali ancora interessate dai  lavori di edilizia leggera in corso, lavori che hanno rivoluzionato il disegno delle aule, ampliandole e rendendole adatte a garantire il distanziamento, seguendo, e questo in tutte le sedi, geometrie inclusive progettate durante l’estate in collaborazione con i Sindaci e gli uffici tecnici di tutti e quattro i comuni. Comincia con l’attesa di ricevere i banchi singoli che mancano ma con il piano B già pronto delle poltroncine con le ribaltine se proprio i primi dovessero tardare, con più  ipotesi aperte di modulazione delle attività didattiche da definire appena saranno comunicate dall’USR tutte le dotazioni organiche, comprensive di quelle che ormai chiamiamo “organico Covid”, con i regolamenti, i protocolli, le disposizioni da limare, spiegare, condividere.

Non posso dirvi che sarà un anno semplice e senza difficoltà, “normale”: dovremo osservare protocolli precisi per l’ ingresso, l’uscita, gli spostamenti all’interno delle sedi, per l’uso dei servizi igienici, per i servizi di refezione, per i contatti con la segreteria, per le pulizie, per il tracciamento dei contatti. Dovremo condividere pratiche comportamentali corrette, per proteggerci a vicenda, costruendo giorno per giorno un percorso di sicurezza che ci permetta di mantenere le attività in presenza.

Ci sarà bisogno di collaborazione, pazienza, fiducia, rispetto, responsabilità, senso civico, calma e nervi saldi perché le difficoltà le incontreremo. Dovremo fare quadrato e trovare forza e motivazione nel senso di appartenenza a questa scuola e a questo territorio. Dovremo essere collettivo al di là di ogni individualismo.

Saremo pronti per l’ingresso dei bambini e delle bambine dell’infanzia e della scuola primaria, delle ragazze e dei ragazzi della scuola secondaria di I grado e, in questo periodo di preparazione il personale lavorerà a distanza e/o in presenza adottando tutte le misure di prevenzione e protezione prescritte.

Attraverso il sito e il registro elettronico sarete tutti informati, in modo capillare, delle disposizioni che via via verranno formalizzate, per cui vi chiedo di controllarli con regolarità.

E allora, andiamo: idealmente per mano, fisicamente distanziati, a riprenderci gli spazi fisici delle nostre scuole, a costruire di nuovo relazioni con gli sguardi, a ritessere la tela lasciata bruscamente sul telaio a marzo.

L’augurio e la speranza sono quelli di ricamarci sopra, senza interruzioni, le immagini, i pensieri, la storia del nostro anno scolastico 2020_2021.

La  Dirigente

Prof.ssa Maria Carmen Greco

Questo contenuto ti è stato utile?

Hai suggerimenti per migliorarci?